STEFANO SODDU

STEFANO SODDU

Stefano Soddu nasce a Cagliari nel 1946, dieci anni più tardi si trasferisce, con la famiglia, a Milano dove tuttora vive ed opera. Negli anni sessanta, Soddu si avvicina allo sperimentalismo di Burri: sono di questi anni le sue opere in plastica e le sculture in rame. Nel 1995 fissa in un libro dal titolo “Risalendo la Corrente” un suo nuovo percorso culturale e un progetto d’arte in cui il materiale di recupero (industriale o no) verrà utilizzato nella scultura e nei lavori decantato da un attento processo di ricerca estetica e etica. Si avvia così un’intensissima attività espositiva sia di mostre personali che collettive in Italia e all’estero (Spagna, Germania, Russia, U.S.A., Belgio).